Istituti
Fondazione Giuseppe Emanuele e Vera Modigliani – ESSMOI

La Fondazione, costituitasi come ESSMOI nel 1949 e riconosciuta legalmente con DPR del 21 nov. 1987, rappresenta un punto di riferimento nell’ambito degli studi, soprattutto bibliografici, sulla storia del socialismo e del movimento operaio italiano. Tra i soci fondatori ricordiamo: Norberto Bobbio, Ignazio Silone, Leo Valiani, Luigi Firpo, Gaetano Arfè, Renzo De Felice, Giuliano Vassalli, Aldo Garosci, Fernanda Ascarelli.
Le finalità statutarie sono:
– promuovere studi e ricerche senza finalità di lucro a carattere storiografico e bibliografico sulla storia del movimento operaio e del socialismo italiano ed europeo;
– aggiornare le collezioni librarie e archivistiche con materiale storico-bibliografico;
– promuovere convegni, seminari, mostre, conferenze e pubblicazioni monografiche ed in collana, anche in collaborazione con altri istituti nazionali, comunitari ed internazionali;
– sviluppare scambi culturali nelle discipline storiche, politiche, sociali ed economiche;
– svolgere attività editoriale anche di periodici online.

In questi anni alla ricerca bibliografica retrospettiva con spoglio di volumi, periodici e opuscoli e alla trascrizione dell’attività parlamentare dei socialisti italiani, previste dallo statuto, si sono aggiunte nuove ricerche storiche: alcune sono state concluse con la stampa dei volumi relativi, molte altre sono state rese accessibili gratuitamente online: si veda http://www.fondazionemodigliani.it/index.php?it/162/banche-dati.

Il patrimonio archivistico

 
La Fondazione conserva i seguenti archivi consultabili nella piattaforma:

Organi di controllo interni del Partito socialista italiano

L’archivio, consistente in oltre 90 faldoni, donato alla fondazione nel 2000, riguarda gli anni 1966-1994.
Nell’archivio sono raccolte le carte del Collegio nazionale dei Probiviri, della Commissione centrale di controllo e della Commissione nazionale di garanzia del PSI, che attestano i vari compiti svolti: il controllo delle applicazioni dello statuto di partito, nonché le interpretazioni e gli interventi per i contrasti interni implicanti questioni normative e disciplinari e/o di accertamenti della magistratura.
Detta commissione nazionale aveva in corrispettivo anche commissioni regionali e provinciali. La documentazione delle relative attività, in copia, è parziale.
La consultazione è stata resa possibile dal gennaio 2011 per espressa volontà dei donatori.

Vera Funaro Modigliani

Le carte di Vera Funaro Modigliani, da poco riordinate, inventariate e catalogate saranno migrate prossimamente su questa piattaforma.
L’archivio contiene una piccola parte della documentazione relativa alla costituzione dell’ESSMOI – Ente per la storia del socialismo e del movimento operaio, nato nel 1949, per onorare la memoria del marito Giuseppe Emanuele e per diffondere gli ideali del socialismo e del movimento operaio italiano, attraverso opere di studio storico e di ricerca bibliografica.
Costituisce inoltre una parte dell’archivio personale di Vera per quanto riguarda gli ultimi anni della sua vita (1952-1970).
Comprende anche minute e lettere ricevute da varie personalità politiche e culturali del Novecento come Saragat, Nenni, Bobbio, Pertini, Luzzatto, Firpo, Garosci, Vassalli, Valiani, Arfè e Fernanda Ascarelli.

Entrambi gli archivi sono stati notificati dalla Soprintendenza archivistica e bibliografica del Lazio come archivi di notevole interesse storico.

Contatti

Palazzo Casa grande Barberini
Via Arco del Monte 99 – 00186 Roma
Tel/Fax 06.68802007
[@] fondazionemodigliani@libero.it

Presidente: Cesare Pinelli
Responsabile dell’archivio: Viviana Simonelli

Orario di apertura: la sede è temporaneamente chiusa al pubblico; si prega di contattare tramite email.

Progetto realizzato grazie al contributo di